Salta al contenuto

ItaliaPodcast.it Articoli

NAP – “Non un altro podcast True Crime” puntata #2×09 – Scomparso nel nulla dopo una notte in bianco Vs Case Infestate, Poltergeist e Nicolas Cage

Brian Wahrle scompare misteriosamente in una sera di settembre del 2009: era un ragazzo normale, con un compagno e una famiglia amorevoli… eppure, da quel giorno nessuno l’ha più rivisto. Certo, la polizia non ha indagato moltissimo (coff coff) ma la sua auto, rinvenuta a più di 10 ore di macchina da casa, nasconde forse la risoluzione del mistero?

Di là del velo Stefano vi porta a fare un tour delle case infestate e, tra agenti immobiliari e cause per poltergeist non dichiarati, cercherà di convincervi che Nicolas Cage non solo è il più grande attore vivente ma ha anche dei talenti occulti. E alla fine della puntata fate un test con noi per scoprire se la vostra casa è infestata!

Commenti chiusi

NAP – “Non un altro podcast True Crime” puntata #2×08 – L’Ultima donna nel braccio della morte Vs Tesoro, mi si sono reincarnate le bambine

Christa Pike non ha mai avuto vita facile, ma oggi è l’ultima donna ad essere rimasta nel braccio della morte del Tennesse in attesa che la sua condanna a morte venga eseguita: Marica ci racconta la sua vicenda, tristissima da ogni lato la si guardi, nonostante Chista si sia dimostrata per la stampa “un angelo dal cuore di diavolo”.

Di là dal velo Stefano prende come spunto il caso di Billy Milligan per raccontarci una storia paranormale di possessione spiritica, quella del Prodigio di Watseka: è possibile che una bambina si reincarni in un’altra, o si tratta solo di personalità multiple (come quelle del mio gatto)?

Commenti chiusi

Mentre Morivo puntata #33 – La Morte di Jean Spangler

Hollywood negli anni ’40: una grande fabbrica di sogni, un’industria florida… eppure un mondo con tantissime luci e altrettante ombre. Jean Spangler sognava di fare l’attrice, invece sparirà nel nulla da Los Angeles il 7 ottobre 1949. Negli anni il suo caso è stato accomunato a quello della Dalia nera (Black Dahlia), Elizabeth Short, si è ipotizzato un delitto di mafia oppure un aborto illegale finito in tragedia. Il mistero è tutt’altro che risolto.

Commenti chiusi

NAP – “Non un altro podcast True Crime” puntata #2×07 – La vacanza zaino in spalla finita male Vs Cani giganti, alieni nordici e casalinghe inglesi

Theo Hayez ha 18 anni, tanti sogni nel cassetto e un amore smisurato per la natura: per questo, quando decide di lasciare il Belgio per un anno e volare in Australia zaino in spalla, i genitori lo appoggiano in pieno. Purtroppo, un anno dopo, sparisce nel nulla e la sua storia è ancora avvolta dal mistero.

Di là dal velo stavolta ci tocca parlare di alieni… esiste davvero un Paradiso fiscale nell’universo? Secondo Stefano sì, che infatti rivanga in modo del tutto inopportuno alcune tra le storie più strane e divertenti: Buck Nelson e un cane alto due metri, il terrestre che si trasferisce su Venere, e una casalinga che dice di essere rimasta incinta all’improvviso, il padre? Un marziano bellissimo. Certo, ci stiamo credendo.

Commenti chiusi

NAP – “Non un altro podcast True Crime” puntata #2×06 – Tre Uomini e un Rodeo Vs Sedute Spiritiche, Scrittori Creduloni e Houdini il Guastafeste

Sì, ci siamo dimenticati di citare gli hashtag durante la puntata, ma che ci volete fare… 😀 Nella puntata di oggi Marica vi racconta di una storia incredibile: tre uomini, tutti su un luogo del delitto, tutti più o meno alla stessa ora, ma chi ha ucciso alla fine Susan Limesand Casey? Di là dal velo Stefano è partito per la tangente, dovevamo parlare di spiritismo ma siamo finiti a parlare di Houdini che litiga con Sir Conan Doyle. Com’è successo?! A conclusione, breve guida per le sedute spiritiche fai da te.

Commenti chiusi

Mentre Morivo puntata #32 – La Storia di Giulia Tofana – Speciale Halloween

Nella notte delle streghe non potevo che raccontarvi la sua storia, quella di Giulia Tofana. L’inventrice dell'”Acqua tofana”, chiamata anche “manna di San Nicola”, nel 1600 avrebbe ucciso un numero di mariti che raggiunge le tre cifre. Giulia, infatti, detiene ancora il record di avvelenatrice più profilica di sempre e la sua morte avvenuta a Campo de’ fiori ne ha cementato la fama… ma chi era davvero? Una scaltra imprenditrice di se stessa o una strega, antesignana femminista? Scopriamolo in questa puntata speciale di Mentre Morivo… storie di donne assassine.

Commenti chiusi

You cannot copy content of this page